5 idee di Lead Magnet per avere più contatti

Indice

Acquisire nuovi clienti è la sfida numero 1 per qualsiasi libero professionista e impresa al mondo. Seppur l’online sembra abbia facilitato le cose, a volte può sembrare una sfida enorme riuscire a intercettare il giusto target e soprattutto una volta raggiunto riuscire a portarlo all’azione desiderata.

HubSpot, in una studio condotto, ha recentemente mostrato che il 60-61% dei professionisti del marketing trova difficile attirare lead di qualità.

E’ diventata quindi, una sfida sempre più importante ed è necessario trovare sempre nuovi modi che si adattino al comportamento degli utenti (che spesso varia) e modi creativi per attirare potenziali potenziali clienti e raccogliere contatti.

Ad oggi, il modo migliore per attirare potenziali utenti e raccogliere i loro dati per trasformarli in leads è utilizzare i lead magnets. Ovviamente tutto ciò deve essere sempre guidato dalle giuste tattiche per la tua lead generation.

Cosa è un lead magnet?

Un lead magnet è uno strumento di marketing che sfrutta lo scambio di qualcosa di gratuito in cambio dei dati. Serve ed è utilizzato per raccogliere informazioni di contatto dei tuoi leads (email, nome azienda, nome, ecc). Attenzione!!! Bisogna sempre ricordare la differenza tra lead e prospect.

Statisticamente sappiamo che offrendo contenuti, risorse o incentivi di valore senza alcun costo, le campagne di lead generation ottengono maggiori risultati e si riescono a convertire più facilmente le persone interessate a fornire volontariamente i propri dati di contatto in cambio di questi materiali gratuiti.

Ovviamente questo non è lo scopo finale dell'attività di lead generation.

La strategia di lead generation che sfrutta i lead magnets, serve solo a creare una prima interazione con i potenziali clienti e svolge un ruolo di punto di ingresso per avviare una conversazione o relazione più complessa, coltivare i propri clienti e infine convertirli in clienti paganti.

In sintesi, si lavora offrendo valore e lavorando su creare una buona impressione e fiducia attraverso l’invio di contenuti preziosi e di valore (senza impegno) economico, almeno nella fase iniziale.

INIZIA A RAGGIUNGERE I TUOI LEAD QUALIFICATI CON LA TUA PRIMA CAMPAGNA

La tua campagna di lead generation è a un passo dal successo!

INIZIA A RAGGIUNGERE I TUOI LEAD QUALIFICATI CON LA TUA PRIMA CAMPAGNA DI LEAD GENERATION

La tua campagna di lead generation è a un passo dal successo!

Lead Magnet di qualità oppure no?

Solitamente consideriamo un lead magnet di qualità quando appunto riesce a portarci risultati soddisfacenti. Va tenuto sempre in considerazione la tipologia di prodotto, servizio, e target a cui ci si rivolge. Perciò, nessun regola sui lead magnet è applicabile in maniera uguale a tutti i brand. Vi suggeriamo quindi, di testare differenti soluzioni per capire quale di queste funziona meglio nel vostro singolo caso. Sostanzialmente, la funzione che dovrà svolgere in maniera precisa è quella di attirare i potenziali clienti e fare in modo che lascino i loro dati.

Le caratteristiche che un buon lead magnet dovrebbe avere sono:
  • Rilevanza per il pubblico target:
    Un buon magnete è rilevante per il tuo target e fornisce una reale soluzione al loro problema oppure porta un vero valore. Non pensate di offrire materiali scadenti e ottenere buoni risultati. Viviamo nell’era dell’informazione, dove tutto è accessibile e la gente sa distinguere esattamente la qualità da tutto il resto. Perciò, focalizzati su portare valore ai tuoi potenziali clienti con i tuoi contenuti e fare in modo che sia coerente con quelli che sono i tuoi obiettivi e il tuo posizionamento strategico.
  • Risolve un problema:
    Un magnete efficace spesso risolve un problema particolare o offre una soluzione. Dovrebbe lasciare al pubblico un chiaro vantaggio o un senso di realizzazione. Come scritto sopra, è importante non fornire materiali di bassa qualità, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario. Bisogna operare quindi, sempre, con il principio dell’onestà.
  • Veloce e semplice: 
    I buoni lead magnets devono essere concisi e facili da gestire. Durante la navigazione deve essere chiaro ciò che l’utente dovrà fare per scaricare il materiale gratuito. Ciò garantisce che i potenziali lead possano cogliere rapidamente il valore e i vantaggi offerti e che l’user experience sia un buon livello.

5 lead magnets (con esempi) per raccogliere più contatti

La maggior parte delle persone pensano che i lead magnets siano solo qualcosa di gratuito che raccoglie contatti dando in cambio qualcosa. In realtà sono molto più che un semplice “regalare qualcosa gratuitamente” e dietro questo strumento si nascondono complesse strategie di marketing.

Quando avrai identificato il tuo specifico lead magnet che funziona per la tua specifica attività, sarai in grado di utilizzare lo strumento in modo corretto e potrai ottenere lead in target e segmentarli per poter fare attività di remarketing e campagne e-mail.

Abbiamo quindi, identificato alcune idee (con esempi) di lead magnets che potrai usare con lo scopo di raccogliere leads in target per la tua attività:

1. Offri un E-Book di qualità:

Gli E-Book sono la tipologia di lead magnets più utilizzata durante la fase di lead generation dai professionisti del marketing.

Se offri un servizio specifico (tecnologico), oppure un prodotto, potresti scrivere un breve libro sull’attuazione di una determinata tattica o strategia per raggiungere un determinato risultato, o una guida sulla risoluzione di un determinato problema. Successivamente, potrai offrirlo come eBook gratuito, chiedendo in cambio la mail, il nome e il numero di telefono del tuo potenziale cliente.

Questo ti aiuterà a raccogliere i contatti dei tuoi leads e poter fare azioni di marketing successivamente: (email marketing, ricontatto, invio di nuovi materiali).

Per esempio, supponiamo che tu sia un personal trainer: potresti scrivere un e-book con alcuni esercizi gratuiti posturali dettagliati, oppure sulle migliori strategie per rendere tonico il corpo in 30 giorni. Questo avrà come target i tuoi potenziali clienti (gente che vuole perdere peso, oppure mantenersi in forma). Potresti fornirlo gratuitamente sul tuo sito web in cambio dei loro dati di contatto per poter fare in un secondo momento altre azioni di marketing per instaurare una relazione con il tuo prospect e magari riuscire anche a convertirlo in cliente pagante.

Esempio Lead Magnet (Ebook) - fonte HubSpot
2. Consulenza Gratuita

Se sei un consulente o ti occupi di coaching, offrire una consulenza gratuita può essere un ottimo modo per attirare potenziali contatti.

Ad esempio, se sei un consulente marketing specializzato in campagne pubblicitarie, la maggior parte delle persone vorrebbe prima essere sicura di potersi fidare di te prima di affidarti la comunicazione della propria azienda e anche per capire se sei la persona giusta con cui lavorare. 

Pertanto, potresti proporre una consulenza gratuita di 30 minuti per aiutare gli imprenditori a comprendere le loro attuali opportunità di un’attività di marketing. La maggior parte degli imprenditori con meno esperienza in materia sarà felice di cogliere questa opportunità e capire meglio il servizio offerto. Se la consulenza va bene, potresti ottenere clienti di alto livello con contratti a lungo termine e quindi avresti raggiunto il tuo scopo di avere un nuovo cliente.

Esempio di lead magnet (Consulenza gratuita)
3. Lezioni e corsi gratuiti

Se sei un professionista di qualche settore specifico e hai la possibilità di creare corsi gratuiti oppure dare accesso a lezioni gratuite, questo è un ottimo metodo di attrarre a se nuovi potenziali clienti.

Supponiamo che tu abbia la possibilità di creare corsi relativi al digital marketing. Potresti, per esempio offrire gratuitamente un corso breve sulle principali tecniche di lead generation per il settore B2B su Google Ads e di come migliorare il CTR di Google (tasso di interazione).

Per accedervi, però, le persone dovranno aderire e di conseguenza lasciarti i loro recapiti (email, nome, telefono, ecc).

Esempio Lead Magnet (Corso Gratuito) - Fonte LearnWorlds
4. Webinar educativi GRatuiti

Tanti argomenti, soprattutto per chi offre servizi tecnici e tecnologici potrebbero essere troppo complicati da spiegare con copy e in forma testuale. Pertanto, potrebbe essere molto più semplice farlo di persona.

Molti esperti di marketing ricorrono spesso ai webinar gratuiti come parte del loro funnel. 

Ad esempio, supponiamo che tu sia un business coach. Puoi ospitare un webinar gratuito per evidenziare le tue tecniche speciali per aiutare gli imprenditori a sviluppare migliori capacità decisionali. Molti imprenditori vorrebbero parteciparvi e tu avrai l’opportunità di mostrare la tua esperienza nell’aiutarli.

L’obiettivo finale della maggior parte dei funnel di webinar è attirare contatti e potenziali clienti.

Quindi, il webinar gratuito è sicuramente un valido strumento da utilizzare per creare valore, mostrare le tue competenze, aprirsi a nuovi potenziali clienti e soprattutto fare networking. 

Esempio di lead magnet per i Webinar Gratuiti
5. CASE STUDIES (CON ESEMPI E SPIEGAZIONI)

Un caso di studio ben osservato è sempre una grande attrazione per le persone che affrontano problemi simili. Inoltre, puoi utilizzare un caso di studio come magnete per attirare queste persone e farle diventare i tuoi potenziali contatti.

Ad esempio, potresti creare un caso studio per mostrare come un’azienda è riuscita a generare nuovi clienti grazie a campagne marketing su Google Ads. Spiegando nel dettaglio come quell’azienda è riuscita a raggiungere il risultato (con quali strumenti, budget, tempistiche e il ritorno che ha avuto dall’investimento). E’ importante però fornire esempi e commenti personali, questo aiuterà a coinvolgere gli utenti e magari anche a convertirli.

Inoltre, case studies ben fatti, sono in grado di mostrare ai tuoi potenziali clienti che sei competente in materia e che saresti in grado di aiutare anche loro nel caso in cui decidano di proseguire. Puoi sfruttare webinar gratuiti, podcasts oppure YouTube per studiare nuove storie di successo e fornire spunti pratici e pareri da esperto del settore.

Fonte - Frank Merenda (Altrimenti Merendiamo) spiega e fornisce il suo parere da esperto sul caso studio Disney

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *