blog aziendale - lead generation

5 dettagli sul blog aziendale che non puoi trascurare

Indice

Un blog aziendale è uno strumento di comunicazione online utilizzato da un’azienda per condividere informazioni, notizie, aggiornamenti, approfondimenti e contenuti rilevanti con il proprio pubblico di riferimento. Come anticipato in alcuni nostri articoli, il blog può essere un potentissimo strumento di lead generation (gratuito). Se utilizzato bene e se messe in pratica tutte le giuste tattiche di blogging può aiutare le imprese a creare “autorità” nel settore e fiducia nei potenziali clienti. 

In questo articolo non ci focalizzeremo sugli aspetti tecnici della lead generation e del blogging, ma sfrutteremo le recenti statistiche 2023 per capire l’importanza che questo strumento ha per le imprese e per una corretta strategia di marketing a lungo termine.

Statistica, dati, statistica e dati!

E’ su questi due macro aspetti che il nostro modo di fare lead generation si fonda (data driven) e su questi 2 concetti ci concentreremo in questo articolo per capire il perché ogni azienda (di qualsiasi settore) dovrebbe avere un blog.

Ricordiamo che il blog non deve essere mai fine a se stesso, ma deve avere lo scopo di formare i potenziali e propri clienti, creare fiducia, autorità e instaurare una relazione con i potenziali prospects. Ovviamente, diamo per scontato che serve anche a creare un posizionamento online e a saturare le ricerche.
INIZIA A RAGGIUNGERE I TUOI LEAD QUALIFICATI CON LA TUA PRIMA CAMPAGNA DI LEAD GENERATION

La tua campagna di lead generation è a un passo dal successo!

INIZIA A RAGGIUNGERE I TUOI LEAD QUALIFICATI CON LA TUA PRIMA CAMPAGNA

La tua campagna di lead generation è a un passo dal successo!

1. Il blog aziendale nel 2023

  • Il 77% degli utenti che naviga in Internet legge regolarmente gli articoli dei blog delle aziende (Fonte Impact). Li legge solo per curiosità? Non crediamo sia solo per curiosità e dopo vi spiegheremo con i dati il perché.
  • Fare blogging non è uno scherzo, ne un passatempo. E’ un attività lavorativa a tutti gli effetti. In media, ci vogliono circa 4 ore per scrivere ed editare un post sul blog aziendale. Per questo motivo vi abbiamo spiegato l’importanza di fare le scelte giuste e impiegare le energie in modo strategico orientando sempre le vostre attività di marketing o copywriting verso la “generazione di nuovi contatti”.
  • Anche la tecnica conta quanto l’aspetto creativo e “di valore del contenuto”. Infatti, i post che hanno all’interno della pagina un’immagine ogni circa 80-100 parole ottengono quasi il doppio delle condivisioni e delle visite rispetto agli articoli che non contengono foto. (Fonte HubSpot).

2. Quanto e come Scrivere?

  • Quest’ultimo anno la lunghezza media degli articoli di un blog aziendale è stato di circa 1.416 parole. (Fonte Orbit Media). Tuttavia, gli esperti raccomandano di scrivere almeno articoli di 2.200/2.500 parole. Solo il 14% arriva a scrivere 2.000 parole in un articolo. Dovremmo sforzarci di più! In fondo, stiamo dando valore ai nostri clienti e al mercato.
  • Secondi studi fatti da Orbit Media nel 2023, quasi 1 blogger su 2 scrive circa un nuovo articolo 3-6 volte al mese (non male come frequenza). 
blog aziendale - lead generation
Alcune statistiche sul blogging che non puoi trascurare

3. I dati seri (quelli relativi al marketing)

  • In questo punto abbiamo la risposta alla prima domanda (se il blog è solo uno strumento di lettura) oppure se fa parte attivamente nel processo di scelta del consumatore. La statistica (fonte Survey Report) dice che il 70-71% dei potenziali clienti B2B consulta i contenuti dei blog aziendali durante il processo decisionale per farsi un’idea sull’azienda, sul team e sui prodotti/servizi offerti. Perciò, possiamo affermare dati alla mano, che è uno strumento che può orientare gli utenti verso il nostro funnel di vendita. E’ importante però che tipo di traffico facciamo arrivare sulla nostra pagina.
  • Avere un blog curato, aumenta del 6% le conversioni di un normale e-commerce e del 12% del resto delle aziende che offrono servizi. Inoltre, fare content marketing (in modo strategico) fa abbassare le spese rispetto al marketing tradizionale del 62% (secondo (Report benchmark Matcha).

4. Il Blog e la SEO 🚀

Avere un blog fatto bene aiuta l’azienda a consolidare il posizionamento del brand e anche del posizionamento sui motori di ricerca. Ricordiamo, che non va confuso l’indicizzazione con il posizionamento.

  •  Secondo alcuni studi fatti da Tech Client, scrivere un blog aziendale con contenuti di qualità può aumentare le possibilità di posizionarsi più in alto nella ricerca di oltre il 434%. Inoltre, secondo Traffic Generation cafe, dopo aver scritto e postato circa 20-55 articoli di blog, il traffico del tuo sito può aumentare fino al 30%, aumentando anche la possibilità di generare leads.
  • Strutturare una strategia di marketing attenta e lungimirante, fatta di contenuti organici gratuiti e contenuti a pagamento può aumentare notevolmente il giro d’affare delle aziende che si ritrovano a gestire più leads. Studiare con professionisti del settore una tattica per portare il sito in alto nella ricerca di Google può fare la differenza, in quanto, secondo uno studio fatto da Brafto, il 95% degli utenti che naviga non va mai oltre la prima pagina dei risultati di ricerca dei motori di ricerca.
INIZIA A RAGGIUNGERE I TUOI LEAD QUALIFICATI CON LA TUA PRIMA CAMPAGNA DI LEAD GENERATION

La tua campagna di lead generation è a un passo dal successo!

INIZIA A RAGGIUNGERE I TUOI LEAD QUALIFICATI CON LA TUA PRIMA CAMPAGNA

La tua campagna di lead generation è a un passo dal successo!

5. Contenuti vincenti (almeno sulla carta)

Ultimo aspetto, ma non meno importante degli altri è la tipologia di contenuto.

Questa è un aspetto molto interpretabile, in quanto si sa che non c’è una regola fissa per tutti e non si può prevedere il successo o l’insuccesso di un contenuto prima. Tuttavia, ci sono alcune best practices e statistiche interessanti a riguardo.

  • Secondo HubSpot, i contenuti che hanno avuto più successo nel 2023 sono stati quelli con un titolo lungo di almeno 6-13 parole. Con un titolo interessante ci guadagniamo l’attenzione dell’utente. Quindi mai trascurare il titolo.

Hai un blog e vorresti ottimizzarlo? 

cosa aspetti? Contattaci!

Andrea Cavallo
Andrea Cavallo

Esperto di Lead Generation & PPC. Aiuto le aziende medio piccole a intercettare in maniera precisa ed efficiente il lead perfetto!

Sono su LinkedIn!